Transport Forum

Innovazioni: l'ITF

L'International Transport Forum

Il Forum Internazionale dei Trasporti è una organizzazione intergovernativa in seno all'OCSE (Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo) del sistema. Esso agisce come un think tank per le questioni globali della politica dei trasporti e organizza un vertice annuale dei ministri dei trasporti. Prima 2007, il Forum Internazionale dei Trasporti esiste da anni 50 come la Conferenza europea dei ministri dei trasporti (CEMT; francese: Conferenza europea delle amministrazioni ministres des Transports, CEMT). [1]

Il Forum Internazionale dei Trasporti riunisce i paesi membri 54 [2] con l'obiettivo di avanzare l'agenda politica dei trasporti globale, e far sì che continui a contribuire allo sviluppo sostenibile, la prosperità, l'inclusione sociale e la protezione della vita umana e del benessere. Si lavora per facilitare lo scambio di informazioni a livello internazionale e di migliorare la capacità di prendere decisioni nei paesi membri.

Nel suo ruolo di serbatoio Pensate, il Forum Internazionale dei Trasporti fornisce ai responsabili politici e la comunità globale dei trasporti, con intuizioni basate su questioni di politica dei trasporti [3]. Il suo lavoro è sostenuta dalla ricerca economica, statistica raccolta [4] e analisi delle politiche svolte dal proprio in-house centro di ricerca, spesso in collaborazione con i ricercatori del mondo accademico, imprese e governo.

Il programma del Centro di Ricerca di lavoro comprende attenzione alla sostenibilità ambientale, la sicurezza stradale, l'efficienza, la logistica, la congestione del traffico e delle infrastrutture, tra gli altri temi. Il Centro di ricerca mantiene il traffico stradale internazionale e Database infortuni (IRTAD), un database completo di statistiche relative alla sicurezza stradale. [5]